logo

Nomi di donne 1980


Come ieri, ancora oggi lo stato uccide.
In prima linea cè Sandra che, come spiegano i Dardenne nellintervista qui sopra, non avrebbe potuto essere un Sandro.
Troverai un miscuglio di razze, tutte insieme formano una bellezza strepitosa.Vediamo Sandra/Marion che (con il supporto del marito, lattore italo-belga Fabrizio Rongione) non si arrende, cammina senza sosta, sale e annunci donna cerca uomo panama scende dagli autobus, suona ai campanelli, telefona.Anche grazie a una Marion Cotillard di commovente bravura.Raccontare dove va a parare il film (che è già uscito a Roma e Milano distribuito da Bim e arriverà il 20 novembre nel resto dItalia ed è il candidato del Belgio allOscar come miglior film straniero) sarebbe una cattiveria per chi non lha visto.Parla di tutti noi.Se potete non perdetelo.Le chiude la gola, le fa mancare il fiato.Guarda negli occhi i colleghi, rincorre quelli che non se la sentono di reggere il suo sguardo, fa la conta dei potenziali alleati e dei potenziali cecchini.In questo grande paese si fanno incontri con donne russe, donne ucraine e di tantissime altre nazionalita'.Sa di aver ragione ma sa anche che anche i colleghi hanno le loro ragioni: i figli da mandare a scuola, il mutuo da pagare, la paura di non farcela.Una formulazione asettica e pilatesca con cui la dirigenza aziendale aveva innescato una guerra intestina.Sandra fa i conti anche con un nemico più subdolo, la sua insicurezza, lautostima che non cè più, il tarlo che la sgretola dallinterno.Due giorni e una notte per provare a convincere i suoi colleghi a ripetere il referendum aziendale.Belle donne iscritte direttamente, inviando la fotocopia del passaporto.Per salvare il posto lei deve convincerli, in un momento di crisi drammatica, a rinunciare ai soldi.

Se non mi vogliono, forse è semplicemente perché non valgo.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap