logo

Donne che hanno bisogno di compagnia




donne che hanno bisogno di compagnia

Nel solo sito on line Kijiji attualmente ci sono 250 annunci come questi e ogni giorno, mediamente, ne vengono aggiunti.
Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: Accedi, registrati.
Queste donne hanno avuto almeno una dozzina di grandi amori, più tutta una serie di storie e storielle collaterali.
Non danno mai il loro partner per scontato.Le insidie della rete non la preoccupano: «mi sono sempre fidata del mio intuito per i particolari, ho cresciuto due figlie anche con laiuto di persone estranee, ed è stata sempre una fiducia ben riposta».A questa categoria corrispondono quelle donne che non sanno mai stare sole perchè vivono proiettate sul mito della coppia e hanno molta paura del vuoto interiore.No come badante, no con uomini».Mi ha tenuto al telefono a lungo, aveva molta voglia di parlare».Ora siamo indipendenti, forti e lo sottolineamo anche in ogni azione, magari anche quando non corrisponde a verità, perchè ormai la moda o la tendenza è che le donne di successo abbiano le palle, ma fateci caso le parole non vengono mai usate per caso.Una donna che è rimasta single a lungo, e quindi non ha avuto molte relazioni, ha mantenuto intatto il suo romanticismo.Negli Stati Uniti, dove esistono già agenzie che si occupano di ricercare coinquilini over 60, il fenomeno è molto diffuso.«Come quella ragazza incinta, con una situazione complicata: non è venuta a vivere da me, ma lho aiutata come ho potuto».Esistono alcune donne che hanno sempre un uomo accanto.Eppure ci stanno dicendo che ci dobbiamo fare invidiare dai nostri uomini, così invece di un rapporto damore, ossia basato sul dare, creiamo rapporti di dipendenza, incontri amatoriali bergamo basati sul togliere.Non si definisce una badante Angela, 40 anni, una laurea alla Scuola per Interpreti di Trieste e tante ambizioni andate deluse.Dopo la fine di una storia, non stanno mesi interi a piangere, dimagrire e parlare al telefono con l'amica, ma pensano che forse è stata solo una buona occasione per conoscere qualcun'altro.La volontà di decidere ancora attivamente il proprio futuro si intreccia con la confidenza, sempre maggiore, con la rete.Chi invidia vuole, sminuire, ridurre, distruggere loggetto amato in tanti piccoli oggetti, avendo lillusione di annientarlo.Anche a 80 anni, letà di Elide, unex insegnante elementare della provincia di Belluno, che ha chiesto ai nipoti di postare il suo annuncio: «signora anziana autosufficiente, residente a Belluno, poco lontana dal centro città, ospiterebbe a casa propria signora italiana per compagnia».Me lo sono letto in paura pranzo.

Anziani in affanno da pagamenti, disposti oltre che a dividere la casa, anche a fare da nonni in affitto, andando a prendere in cambio di una mancia, i figli degli altri alluscita della scuola.
Insieme hanno pubblicato un annuncio: «donna sola, autosufficiente e simpatica cerca compagna (possibilmente italiana per condividere spese di vitto e alloggio e per compagnia reciproca».
Ammettiamolo, quante di noi sentono il bisogno di essere rassicurate dal proprio partner per ogni piccolo dubbio?


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap